honor 20 honor 20 pro

Il prossimo 21 maggio si terrà a Londra l’evento di presentazione per la nuova famiglia Honor 20. L’azienda controllata da Huawei quest’anno ha intenzione di lanciare due top di gamma, la versione base e Honor 20 Pro. Dal punto di vista estetico, le differenze saranno minime, mentre il comparto fotografico si differenzierà a vantaggio della versione Pro.

Stando alle indiscrezioni trapelata in queste ore, Honor 20 equipaggerà un sensore Sony IMX586 da 48 megapixel come fotocamera principale. Tuttavia non si tratta di un’ottica stock, ma personalizzata da Huawei in collaborazione con Sony stessa.

Il sensore infatti integra un filtro Red-Yellow-Yellow-Blue (RYYB) invece del classico Red-Green-Green-Blue (RGGB). Questa modifica serve a ricreare l’ottica utilizzata da Huawei P30 Pro per catturare maggiore luce e quindi scattare foto sempre luminose anche di notte.

Per quanto riguarda invece Honor 20 Pro, l’ottica scelta dal produttore è una Sony IMX600 ma dotata di un classico filtro RGGB. In totale si avranno tre fotocamera su Honor 20 mentre saranno quattro su Honor 20 Pro. Non mancheranno il teleobiettivo e la camera grandangolare oltre che in sensore ToF.

Leggi anche:  Honor 20 Pro: eccolo in un nuovo render nella colorazione gradiente White

Il display per i due terminali sarà un OLED da 6.1 pollici per Honor 20 e da 6.5 pollici per Honor 20 Pro. Considerando che non è presente un sensore per le impronte digitali sulla scocca, molto probabilmente sarà integrato nel display. Il System on a Chip che spingerà i terminali sarà il Kirin 980 affiancato da 6GB di memoria RAM nella versione base e 8GB per il Pro.

La batteria per entrambi i dispositivi sarà da almeno 3500mAh con supporto alla ricarica rapida a 22W. Ci si aspetta che al lancio sia presente come sistema operativo Android Pie 9.0 con l’interfaccia proprietaria EMUI 9.1.