Oppo Reno

Per rendere assolutamente completo OPPO Reno, il produttore ha scelto di adottare componenti di alto livello. È quindi molto interessante trovare un display AMOLED, una scocca in metallo ma anche alcune soluzioni più nascoste che non possono essere notate subito.

Tra queste spicca certamente la tecnologia audio OZO. Questo brand di proprietà Nokia è ritenuto uno dei leader nel settore della registrazione spaziale dei suoni. Grazie alle camere ed ai microfoni avanzati, lo smartphone è in grado di registrare i suoni a 360 gradi.

In questo modo le riprese saranno accompagnate da un suono più avvolgente grazie all’effetto surround gestito dall’algoritmo proprietario. Questa feature è molto interessante e certamente troverà la simpatia degli utenti. L’obiettivo di OPPO è quello di riuscire ad entrare anche nel mercato Europeo oltre che in quello Asiatico.

Ricordiamo che OPPO Reno è caratterizzato da un display AMOLED da 6,4 pollici dotato di risoluzione FullHD+ pari a 2340×1080 pixel. Il rapporto di visione è di 19,5:9 mentre la superficie frontale coperta dal display è pari al 93,1%. Questo risultato si ottiene anche grazie alle cornici molto contenute e all’assenza del notch.

Leggi anche:  Cellulari: vietati buttarli, questi modelli valgono come un'auto usata

Infatti, il sensore fotografico anteriore è integrato in un pop-up camera, che si solleva dalla scocca all’occorrenza. La fotocamere è da 16MP con una apertura focale f/2.0 e dotata di una lente grandangolare da 79,3 gradi. Il comparto fotografico posteriore invece è caratterizzato da una doppia fotocamera, con il sensore Sony IMX586 da 48 mp come ottica principale e un’ottica secondaria da 5 mp.

Il SoC che spinge OPPO Reno è il Qualcomm Snapdragon 710 a cui si affiancano 6GB di memoria RAM. La batteria è da 3765mAh con supporto alla ricarica rapida proprietaria VOOC 3.0 a 40W.