WhatsApp: nuovo incubo per gli utenti, si ritorna ufficialmente a pagamento

Molte persone hanno notato i cambiamenti che WhatsApp ha riportato negli anni, i quali hanno reso la piattaforma invincibile. Se prima c’erano alcuni difetti, ad oggi questi sono stati cancellati totalmente e la clientela ne ha preso nota.

Infatti gli aggiornamento non fanno altro che integrare funzioni e migliorarne altre che magari potevano sembrare più carenti. Uno dei passi avanti migliori in assoluto, è stato certamente quello di rendere WhatsApp gratis a tutti gli effetti. Come in molti ricorderanno, l’app prima costava 0,89 euro ogni anno. Certo, parliamo di una cifra davvero bassa ma per alcuni poteva risultare un punto a sfavore. Ad oggi non esiste più alcun pagamento ma a quanto pare alcuni utenti avrebbero notato qualcosa di insolito.

 

WhatsApp: un nuovo messaggio in chat parla del ritorno a pagamento ufficiale, ecco cosa sta succedendo

Dopo aver portato nuovi aggiornamenti che hanno migliorato la sicurezza, WhatsApp ha fatto sentire gli utenti in una botte di ferro. La possibilità di inoltrare lo stesso messaggio è scesa dalle originarie 21 a sole 5, in modo da non dare possibilità di diffusione alle truffe e fake news. 

Leggi anche:  Whatsapp: su quali dispositivi non sarà più possibile utilizzare l'app

In questo caso però molti utenti avrebbero ricevuto un messaggio di testo che parlerebbe di un ritorno a pagamento di WhatsApp. Secondo molti utenti il messaggio sembrerebbe davvero ben elaborato, anche se in realtà nulla di tutto ciò è vero. Infatti WhatsApp non ritornerà mai a pagamento, ma in questo caso l’idea è di qualcuno della concorrenza che ha provato a soffiare qualche cliente all’app migliore al mondo.