Stando a quanto recentemente riferito dal New York Times, Facebook starebbe lavorando ad una propria criptovaluta che potrà essere utilizzata per effettuare acquisti online o per scambiare denaro attraverso WhatsApp, Messenger e Instagram.

Facebook lancia una sua criptovaluta per effettuare acquisti su WhatsApp, Messenger e Instagram

Anche se non sono state rilasciate molte informazioni circa la valuta progettata da Facebook, il New York Times è comunque riuscito ad ottenere qualche anticipazione da fonti anonime che starebbero lavorando al progetto. Un progetto top-secret (gli sviluppatori lavorano infatti in un edificio separato isolato al quale è possibile accedere solo se si è in possesso di particolari credenziali) al quale starebbe lavorando un team di almeno cinquanta persone capitanato da David Marcus, ex presidente di PayPal.

Quel che è certo è che la nuova criptovaluta verrà accompagnata dal lancio di una nuova funzione su WhatsApp (e che probabilmente verrà implementata anche in Messenger e in Instagram dal momento in cui Mark Zuckerberg starebbe valutando la possibilità di fondere le app) che permetterà, appunto, agli utenti della piattaforma di inviare e scambiare denaro con i propri contatti. Quella progettata da Facebook, inoltre, sarà con molte probabilità una Stable Coin, una criptovaluta non volatile che conserva le proprietà di riserva di valore e unità di conto e che verrà associata al dollaro statunitense, per cui ogni coin avrebbe il valore di un dollaro.

Leggi anche:  WhatsApp: migliaia di account chiusi, la guerra è appena iniziata

Questo nuovo sistema di pagamento potrebbe essere lanciato entro il prossimo anno per anticipare Telegram e Signal: entrambe le app di messaggistica sarebbero infatti interessate a sviluppare una propria criptovaluta che, nel caso di Telegram, si chiamerà Gram, mentre nel caso di Signal si chiamerà Mobilecoin.