porsche

Porsche è pronta per passare completamente all’elettrico, e  sarà il SUV Macan, annunciato dalla casa automobilistica tedesca, ad inaugurare questo nuovo traguardo. Macan sarà completamente elettrico ed entrerà in produzione “all’inizio del prossimo decennio“, ha detto la società. La Macan è attualmente l’auto più venduta di Porsche, nel 2018 la società ha venduto quasi 90.000 veicoli, battendo il SUV Cayenne e la berlina Panamera.

La Macan EV sarà la terza vettura completamente elettrica della gamma Porsche. La Porsche inizierà a costruire la berlina Taycan (che è la versione finale del concept Mission E dell’azienda) alla fine del 2019. Mentre una versione crossover del Taycan, chiamata Cross Turismo, entrerà in produzione nel 2020.

 

Altri 3 veicoli pensati per l’elettrico

Porsche non ha annunciato ulteriori dettagli sulla Macan elettrica, oltre a condividere lo stesso sistema di ricarica a 800 volt utilizzato nel Taycan e nel Cross Turismo. Ciò significa che i clienti potranno aspettarsi tempi di ricarica molto rapidi, con la possibilità di aggiungere circa 250 miglia di autonomia in circa 15 minuti (ovviamente utilizzando le stazioni di ricarica Porsche compatibili).

Leggi anche:  Porsche: arriva il nuovo concept della storica 917, ma non sarà venduta

La società ha affermato che “la prossima generazione di Porsche Macan sarà completamente elettrica“, sottintendendo che non ci sarà una versione ibrida o a gas disponibile una volta che il SUV sarà reinventato come EV.

Proprio come la sua casa madre, il Gruppo Volkswagen, Porsche è concentrata intensamente sulla tecnologia di propulsione elettrica. La compagnia sta investendo oltre 6 miliardi di euro entro il 2022 nel tentativo di passare all’elettrico, arrivando a dichiarare che la metà di tutti i suoi veicoli potrebbe essere trasformati in EV entro il 2025.

“Nei prossimi dieci anni ci concentreremo su un mix di guida costituito da ulteriori motori a benzina ottimizzati, modelli ibridi plug-in e auto sportive puramente elettriche“, ha detto in una nota Oliver Blume, presidente della Porsche.