Whatsapp ban accountWhatsapp chiude 2 milioni di account. Non si tratta di una decisione presa a cuor leggero da Facebook. Stavolta non tocca a noi scegliere di lasciare la barca a causa di aggiornamenti pessimi ma è lo stesso sviluppatore che ha deciso di prendere una decisione drastica dovuta a motivi assurdi.

 

Whatsapp conferma 2 milioni di utenti in meno entro questo mese

Nel corso di un meeting tenutosi a Nuova Delhi i più alti dirigenti dell’azienda di Menlo Park hanno deciso per il ban Whatsapp di una lunga lista di profili compromessi. Il team capitanato da Mark Zuckerberg ha dichiarato di essere già al lavoro su un nuovo sistema di controllo dei profili in grado di contrastare il fenomeno delle fake news e della disinformazione.

L’ingegnere software Matt Jones descrive sommariamente la piattaforma ad apprendimento automatico in grado di bloccare il 20% degli account falsi. In merito è stato detto:

Leggi anche:  WhatsApp: chiuso all'improvviso l'account di molti utenti

Come per ogni piattaforma di comunicazione, a volte le persone cercano di approfittare del nostro servizio. Qualcuno potrebbe voler distribuire link click-bait progettati per acquisire informazioni personali, mentre altri vogliono promuovere una determinata attività. Indipendentemente dall’intento, l’utilizzo di una messaggistica di massa viola i nostri termini di servizio e una delle nostre priorità è prevenire e fermare questo tipo di abuso.”

Tra i motivi principali che conducono alla chiusura definitiva del profilo vi sono:

  • invio di messaggi ad oltranza (SPAM)
  • gestione multipla di account creati allo scopo di generare contenuti sospetti
  • uso di software che consentono di usare più account allo stesso tempo tramite un singolo dispositivo
  • applicazione di software speciali che supportano più schede SIM

Nel frattempo lo sviluppatore ha appena introdotto un aggiornamento fondamentale per la sicurezza.