SkySky contro Mediaset Premium, la rivalità tra i due colossi del mondo della pay TV è nota a tutti, con l’acquisizione della piattaforma tecnologica R2 da parte dell’azienda inglese, le intenzioni ed il futuro appare ancora più chiaro, ma il momento che stiamo vivendo è attraversato da due diversi abbonamenti sul digitale terrestre, quale è il migliore?.

 

La proposta di Sky

La proposta di Sky sul digitale terrestre vede un contratto da 29,90 euro al mese (per i primi 12 rinnovi, poi avrà un costo di 44,90 euro) per l’accesso a 2 canali ciascuno per i pacchetti Sport Calcio, nonché la maggior parte dei contenuti del pacchetto TV. L’abbonamento discusso non include i servizi MySky o Sky Q (data l’assenza del decoder proprietario), la qualità massima fruibile è l’alta definizione con accesso diretto anche da Sky Go.

 

La proposta di Premium

La proposta di Premium passa per un contratto da 14,90 euro al mese per sempre (nessuna rimodulazione futura), inclusi al suo interno tutti i contenuti aziendali espressi nei pacchetti Serie TV, Cinema e Sport (i due canali di Eurosport, per intenderci). La massima qualità riproducibile è l’SD, con visione in HD permessa esclusivamente per mezzo del servizio Premium Play. Essendo anch’esso sul digitale terrestre, non richiede ovviamente decoder o parabole satellitari.

Leggi anche:  Sky rovina Premium e DAZN: ecco le 2 nuove offerte in esclusiva

 

Conclusioni

Considerando che entrambe le proposte vedono l’assenza di vincoli contrattuali, il consiglio è di puntare verso Sky se disponete di riserve economiche adeguate e siete pronti a seguire lo Sport o la vostra squadra del cuore. Viceversa, con qualche piccolo sacrificio dal punto di vista qualitativo, la proposta di Premium la possiamo ritenere più che soddisfacente (dato anche il prezzo decisamente limitato).