SkyL’abbonamento sul digitale terrestre di Sky potrebbe essere la scoperta o l’affare del secolo, ma allo stesso tempo potrebbe quasi rivelarsi una definitiva perdita di tempo. Il rapporto qualità/prezzo pende in favore alla scelta dell’azienda inglese, ma ne vale davvero la pena? pesiamo gli aspetti positivi e negativi del contratto in essere.

A partire dal 2018Sky ha ufficialmente presentato il proprio abbonamento con trasmissione tramite digitale terrestre; il costo attuale prevede una richiesta di 29,90 euro al mese (solo il primo anno, poi 44,90 euro) per l’accesso a 2 canali a testa dei pacchetti Sport Calcio e dei principali contenuti dell’intrattenimento.

 

Sky sul digitale terrestre: i Pro

L’aspetto positivo più importante riguarda l’assenza di vincoli contrattuali, come ampiamente raccontato nelle pubblicità televisive, l’utente ha piena facoltà di decidere di abbandonare l’azienda (dandone comunque preavviso), senza restituire gli sconti fruiti o quelli ancora da ricevere.

Con una spesa iniziale di 39 euro, inoltre, l’utente non dovrà nemmeno installare una parabola satellitare sul tetto o provvedere al decoder ufficiale da collegare alla televisione. La trasmissione avverrà tramite digitale terrestre, basterà inserire la smart card nell’apposito slot del dispositivo di casa.

Leggi anche:  Pezzotto: operazione contro pirateria TV, gli utenti rischiano il carcere

 

Sky sul digitale terrestre: i contro

Gli aspetti negativi partono proprio dall’assenza di un decoder, e quindi dall’impossibilità di fruizione dei servizi accessori MySky Sky Q (ad esempio registrazione, accesso on demand sulla TV o quant’altro), presente invece Sky Go per la visione dei contenuti da mobile.

Sebbene siate in possesso di una TV FullHD Ready o 4K, la massima qualità disponibile resta la sola HD, il digitale al momento non prevede la possibilità di trasmettere ad una qualità superiore.

Ultimi, ma non per importanza, i contenuti. Dimenticatevi di accedere a tutti i canali di Sky, come scritto in precedenza sul terrestre ne sono stati importati solamente una piccola parte (proprio a causa della limitatezza delle frequenze radio).

Questi sono tutti gli aspetti positivi e quelli negativi, quale sarà la scelta finale dipende solo da voi.