samsung-galaxy-note-android

A partire dalle scorse settimane, Samsung ha dato il via al rilascio di Andriod Pie 9 sul Galaxy Note 9. In particolare, il primo mercato europeo interessato dall’aggiornamento è stato la Germania. Dopo una prima fase di assestamento, la nuova versione del sistema operativo di Big G sarebbe dovuta arrivare pochi giorni dopo anche sugli altri device europei. Purtroppo così non è stato.

Inizialmente si pensava che il roll-out sarebbe proseguito a partire dal 15 gennaio. In questa data infatti, Android Pie 9 dovrebbe arrivare anche per Galaxy Note 8, Galaxy S8 e S8 Plus. Stando invece a quanto dichiarato dal sito turco Guncelmiyiz, Samsung potrebbe aver deciso di rinviare la data di rilascio della nuova versione del sistema operativo di Mountain View.

Guardando la pagina dedicata al Galaxy Note 9, il sito riporta il primo febbraio come data stimata per l’arrivo di Android Pie 9. La motivazione per cui Samsung ha deciso di bloccare l’aggiornamento non è chiara. Non sono state date particolari ragioni, ma possiamo ipotizzare che il tutto sia legato al programma beta. Al momento in cui si scrive, l’aggiornamento per gli altri smartphone sopraindicati resta confermato, ma non è da escludersi uno slittamento.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S11, rivelata la data di lancio del prossimo device

Non sappiamo se si tratta di una anticipazione o se effettivamente i piani di Samsung sono cambiati. Non resta che attendere il 15 gennaio per avere la conferma dell’effettiva distribuzione del nuovo firmware che porta con se Android Pie 9.

Intanto, su Sammobile, è stata pubblicata una nuova build per Galaxy Note 9, caratterizzata dal numero di versione N960FXXU2CSA2. Si tratta del firmware proveniente dai device presenti negli Emirati Arabi aggiornato al 7 gennaio 2019.