Apple: ufficiali i nuovi iPhone XS, iPhone XS Max ed il più economico iPhone XR

Ormai, quasi tutti i produttori hanno presentato la propria lineup di device per il 2018. Manca ancora qualcuno come OnePlus 6T ma ormai la presentazione è vicinissima. Come sempre, anche quest’anno, si è assistito all’eterna sfida tra ecosistemi. Da un lato troviamo Apple con i nuovi iPhone XS, XS Max e XR, dall’altro c’è Google con i Pixel 3 e 3XL.

Ovviamente dietro i terminali delle due aziende, possiamo trovare sistemi operativi diversi ma anche filosofie produttive differenti. Apple continua a realizzare in proprio i System on a Chip e quest’anno i tre terminali sono spinti da A12 Bionic. Google si è affidata alla soluzione Qualcomm Snapdragon 845 per i propri flagship.

Il modo per stimare quale device sia più performante è quello di affidarsi ad un benchmark. In questo caso, è stato scelto Geekbench 4 su cui precedentemente sono stati testati iPhone XS, XS Max e Pixel 3XL. I ragazzi di Tom’s Guide, dopo aver testato iPhone XR hanno avuto un quadro più completo della situazione performance.

Leggi anche:  Apple annuncia un evento per il 30 ottobre: nuovi iPad Pro in arrivo

Sulla piattaforma di benchmark, iPhone XR ha ottenuto un punteggio pari a 11312. Il terminale Apple si posizione sul gradino più basso del podio. La particolarità è che il primo e secondo posto sono occupati da iPhone XS Max e iPhone XS con rispettivamente 11515 e 11420 punti. Il gap tra i tre modelli è racchiuso in appena 200 punti.

Per trovare il Pixel 3 XL bisogna arrivare alla sesta posizione in classifica con 7684 punti. Il Googlefonino è preceduto da OnePlus 6 con 9088 punti e Samsung Galaxy Note 9 con 8876 punti. Questa generazione sembra avere, dal punto di vista puramente prestazionale, un vincitore assoluto ed indiscusso.