Dj Koh è il CEO della divisione mobile di Samsung, e ha recentemente rilasciato dichiarazioni riguardanti il nuovo e tanto atteso Galaxy S10. Pare che ci saranno cambiamenti significativi rispetto a tutti i modelli precedenti.

Il veterano del settore ha parlato del debutto della linea Galaxy S10 parlando di dispositivi incredibili e del tutto diversi, soprattutto sul fronte estetico. Nonostante ciò, non si è lasciato sfuggire informazioni sufficienti per captare quali saranno tutti i cambiamenti che stravolgeranno il design dei dispositivi Samsung cui siamo abituati. L’unica informazione trapelata dalle dichiarazioni è relativa alle colorazioni dei prossimi device. Ci sarà almeno una colorazione completamente nuova per gli smartphone delle linee Galaxy.

Il nuovo colore di cui si parla potrebbe essere il verde, secondo alcuni report trapelati durante l’estate. Ma nulla di certo, per ora. L’ultima volta che Samsung ha commercializzato un dispositivo verde è stata nel 2015, con il Galaxy S6 Edge, nella variante Emerald Green. Per il Galaxy S10 le colorazioni che ci saranno con certezza sono bianco, nero, argento e rosa. C’è chi vociferava possibili varianti con effetto sfumato per ciascuna colorazione, similmente ai prodotti P20 di Huawei nella versione Twilight, ma sono solo voci.

Leggi anche:  Galaxy A6s, primo smartphone non prodotto da Samsung, è ufficiale in Cina

Galaxy S10 dovrebbe essere una vera rivoluzione rispetto ai predecessori, così ha dichiarato il CEO di Samsung

Un’altra novità che potrebbe esserci con la linea S10 riguarda le cornici. Infatti, potrebbe esserci un ulteriore assottigliamento dei bordi. Inoltre, potrebbero esserci tre smartphone uscenti per la nuova linea, non più due come è sempre stato fino ad ora. Non ci sono molte altre informazioni concrete, oltre alla configurazione con tripla fotocamera, doppia lente sul davanti e lettore d’impronte in display. Se volete saperne di più di quest’ultime caratteristiche, troverete varie informazioni sul nostro sito.

Samsung tra l’altro ha perseguito una strategia di upgrade specifica per oltre mezzo decennio ora. infatti, l’azienda introduce una generazione di prodotti che portano significativi cambiamenti visivi (ad esempio il Galaxy S8) e un aggiornamento che perfeziona la formula originale un anno dopo (ad esempio il Galaxy S9). La promessa di Mr. Koh di importanti cambiamenti all’orizzonte è in linea con tale filosofia di sviluppo. Anche se resta da vedere come il Galaxy S10 tenterà di cambiare l’idea che si ha di smartphone Samsung.