Samsung Galaxy Note 10

Samsung Galaxy Note 10 non è affatto vicino alla sua presentazione ufficiale, basta pensare che Galaxy Note 9 è entrato in vendita solo il 24 agosto scorso. Eppure il leaker Ice Universe ha rivelato sul proprio account Twitter il presunto nome in codice di Samsung Galaxy Note 10: “Da Vinci“, forse perché sara estremamente intelligente.

Secondo il tipster, questo sarebbe il nome assegnatogli da Samsung e dal suo team di designer e ingegneri che hanno iniziato a lavorarci in quel di Seoul. Queste sono più o meno tutte le informazioni condivise dalla fonte. Samsung Galaxy Note 10, come modello attuale, dovrebbe arrivare ad agosto 2019.

Questo significa che da qui al suo rilascio ci sono ancora 11 mesi e che pertanto qualsiasi informazione riportata deve essere presa con le pinze. Samsung Galaxy Note 10 è un mistero infatti, anche se saremo in grado di dirvi cosa aspettarsi non appena la serie Galaxy S10 diventerà realtà nel primo trimestre del 2019.

Samsung di solito cambia le carte in tavola, e quindi il design, ogni due anni e e con questa logica, Galaxy S10 e Galaxy Note 10 dovrebbero esordire in modo del tutto innovativo. In realtà le indiscrezioni suggeriscono che Galaxy S10 sarà davvero simile al Galaxy S9 e che Samsung non sta preparando nulla di innovativo.

Leggi anche:  Samsung: le QLED TV e le Premium UHD 2018 hanno ricevuto la certificazione HDR10+

 

Samsung Galaxy Note 10, le prime informazioni sul prossimo phablet di punta

Samsung Galaxy Note 10 avrà, quasi certamente, cornici sempre più sottili rispetto al Galaxy Note 9, e sarà alimentato dai processori di punta di Qualcomm e Samsung in base ai mercati ai quali è destinato. Il phablet, probabilmente, includerà uno scanner di impronte digitali in-display e sfoggerà una nuovissima S Pen.

Il comparto multimediale comprenderà una doppia fotocamera frontale e una tripla fotocamera posteriore. Componenti supportate da un modem compatibile con la connettività 5G e da una batteria che non sarà inferiore ai 4000 mAh. Un’unità con il supporto alla tecnologia di ricarica rapida e wireless.