Whatsapp: eseguire un backup manuale per non perdere i dati

A seguito di un nuovo accordo tra Google e WhatsApp, è già partito un countdown per eliminare i dati delle chat, foto e i video salvati su dispositivi Android.

In sostanza, segnala Mirror Online, la nuova modifica fa parte di un aggiornamento che cambia il modo in cui vengono gestiti i backup dell’app.

Per chi non lo sa, l’applicazione utilizza Google Drive, il servizio di archiviazione su cloud che consente di archiviare illimitatamente le proprie copie di backup.

Il nuovo accordo tra WhatsApp e Google non prevede restrizioni per il limite di soglia da rispettare. Stesso discorso vale per messaggi, foto, video, documenti e persino GIF.

Tuttavia, i contenuti multimediali e i messaggi di cui è stato eseguito il backup non sarebbero protetti dalla crittografia end-to-end se si trovano sulla piattaforma cloud.

Il nuovo accordo entrerà in vigore dal 12 novembre 2018 ed è applicabile solo agli utenti Android. Per gli utenti dotati di iPhone, i dati saranno elaborati da iCloud.

Leggi anche:  Whatsapp 2.18.338: quasi 50 nuove emoji con l'ultimo aggiornamento

Detto questo, è importante ricordare che Google eliminerà automaticamente tutti i backup di WhatsApp che non sono stati aggiornati da più di un anno.

Pertanto, si suggerisce agli utenti di eseguire manualmente il backup dei loro account WhatsApp prima del 12 novembre 2018, per evitare la perdita di eventuali backup.

Come eseguire il backup manuale di WhatsApp

Assicurati di avere configurato Google Drive sul tuo telefono.
Vai su WhatsApp, quindi apri il menu in alto a destra, clicca su Impostazioni, poi Chat e vai su Backup chat. Seleziona “Esegui il backup” e vedrai automaticamente tutto su Google Drive.

Prima di iniziare, assicurati di essere connesso al Wi-Fi, poiché la copia sul cloud potrebbe consumare troppi dati Internet.

Per ulteriori informazioni sul nuovo aggiornamento di WhatsApp, dai un’occhiata a F & Q qui.