WhatsApp: nuova truffa clamorosa, danneggiati gli utenti TIM, Vodafone, 3 e Wind

La concorrenza sta portando un grande pressing, ma WhatsApp resta sempre l’applicazione da battere in merito al campo della messaggistica istantanea. Stiamo parlando di una piattaforma che riesce ogni volta a sorprendere gli utenti.

Ovviamente le sorprese riguardano i nuovi aggiornamenti o magari le funzioni che spesso vengono migliorato. Non è però tutto qui: infatti i clienti dell’app resterebbero tante volte sorpresi anche dalle varie truffe. Mediante la chat se ne svilupperebbero molte, e proprio ultimamente una in particolare avrebbe fatto ammattire tutti.

 

WhatsApp: la truffa che colpisce gli utenti TIM, Vodafone, Wind e 3 rubandogli i soldi

Tempo fa parlammo di un improvviso ritorno a pagamento di WhatsApp, applicazione che come sapete da alcuni anni è totalmente gratuita. Adesso il problema sembra simile: un nuovo messaggio starebbe portando gli utenti alla disperazione.

Il testo parlerebbe proprio di un ritorno a pagamento dell’app, la quale potrebbe tornare a riscuotere la quota di 0,89 euro ogni anno. Ovviamente il messaggio è una bufala, ma al suo interno c’è una truffa molto pericolosa. Infatti agli utenti viene proposta una soluzione per evitare il fantomatico ritorno a pagamento: basterà pagare una cifra immediatamente.

Leggi anche:  WhatsApp, i backup su Google Drive non verranno più conteggiati come spazio occupato

Grazie ad un link che porterà ad una pagina specifica, la truffa richiederà ad ogni utente WhatsApp l’inserimento dei dati e il pagamento di 1,99 euro. In questo modo il messaggio promette di sollevare gli utenti dall’onere annuale. Ovviamente, visto che il messaggio è un fake, lo scopo è rubare soldi agli utenti. Inoltre anche i dati vi saranno rubati. State dunque attenti a questi messaggi strani e non fidatevi assolutamente.