Grande passo per Amazon

Amazon, è conosciuta come la piattaforma di e-commerce più famosa al mondo, soprattutto per i fantastici servizi che offre, come per esempio il servizio Prime.

Oggi vogliamo parlare dell’importanza che l’azienda ha nel settore italiano, tanto da spingerla da inserirla nel mercato italiano del B2b. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Amazon è entrata nel mercato italiano del B2b

Il B2b significa Business to Business e si riferisce ad uno scambio commerciale di prodotti o servizi tra aziende. Amazon è entrata da poco a fare parte di questo mercato, soprattutto grazie a delle nuove funzioni, create su misura di cui potranno beneficiare tutte le imprese.

L’azienda è entrata a far parte di un mercato che in Italia vale 335 miliardi di euro, circa il 15% degli scambi tra imprese. I dati sono stati raccolti dall’Osservatorio fatturazione elettronica & commerce B2b del Politecnico di Milano. Il mercato conta oltre 250 milioni di prodotti che possono essere utilizzati da qualsiasi azienda.

Leggi anche:  Dodocool: una nuova valanga di sconti vi attende su tantissimi prodotti

L’Accounting presso Schweitzer Projet Ag, Hannes Mueller, ha commentato: “Abbiamo iniziato con Amazon business in Germania per migliorare i nostri processi di procurement e supportare la nostra agenda digitale aziendale, e siamo entusiasti di iniziare con Amazon Business in Italia, dove abbiamo anche sede, per semplificare ulteriormente gli acquisti e risparmiare tempo e denaro utilizzando il set di funzionalità su misura come la fatturazione dell’Iva e gli strumenti di approvvigionamento semplificati“. Sicuramente, il lancio di Amazon Business in Italia, ha rappresentato un importante incentivo dell’ecommerce B2b nel nostro Paese.