Motorola Moto G6 Plus è la versione di fascia alta dello smartphone Moto G6, lanciato lo scorso 19 aprile in occasione di una conferenza stampa tenutasi a San Paolo, Brasile. La famiglia è composta da tre device: Moto G6e, Moto G6 Play, e – per l’appunto – Moto G6 Plus.

Detto questo, Moto G6 Plus è realizzato in metallo e vetro, mentre sul retro ha una doppia fotocamera contenuta all’interno dell’ormai classico oblò. Analizziamo ora il device nel dettaglio, partendo – come al solito – dalle sue specifiche tecniche.

 

Motorola Moto G6 Plus: specifiche tecniche

Motorola Moto G6 Plus sfoggia un display Full Vision da 5,9 pollici fullHD+ (2160 x 1080, 407ppi), mentre lato processore abbiamo un octa-core Snapdragon 630 di Qualcomm; questo chip ha un clock a 2,2 GHz ed è dotato di una GPU Adreno 508. Il tutto è alimentato da una batteria con capienza di 3.200 mAh, non è rimovibile ma dotata di ricarica rapida proprietaria: TurboPower di Motorola, per la precisione.

Motorola ha annunciato due varianti da 4 GB / 6 GB di RAM, entrambe dotate di 64 GB di memoria espandibile. Il dispositivo è dotato di due slot per schede SIM (2x nano SIM) e presenta una porta USB Type-C in basso. Parlando di porte, abbiamo altresì un jack per cuffie da 3,5 mm, che fa sempre piacere vedere.

Le fotocamere sul retro hanno due sensori da 12 megapixel (apertura f / 1.7, obiettivo 78 gradi, dimensione pixel 1,4um) + 5 megapixel (apertura f / 2,2, obiettivo 79 gradi) e sono coadiuvate da un doppio LED flash Dual-Tone. Non manca lo scanner di impronte digitali sul lato anteriore del telefono, dove trova posto anche la fotocamera frontale da 8 megapixel (apertura f / 2.2, obiettivo a 80 gradi).

Fanno parte del pacchetto connettività Bluetooth 5.0, NFC, connettività 4G LTE e Wi-Fi a doppia banda. Il dispositivo misura 160 x 75,5 x 8 mm, e pesa 165 grammi. Android 8.0 Oreo è personalizzato con l’interfaccia di Motorola, praticamente stock ma con alcune chicche delle quali parleremo a breve. Moto G6 Plus è anche p2i-rated, il che significa essenzialmente che è dotato di un rivestimento idrorepellente che dovrebbe proteggerlo da schizzi e pioggia.

Leggi anche:  Motorola: l'azienda sta pianificando il lancio del suo smart speaker in Cina

Design

Motorola Moto G6 Plus è realizzato in metallo e vetro, ha una parte posteriore in vetro (Gorilla Glass) e la sua struttura è in metallo. Il telefono è dotato di cornici sottili, ma non troppo: la parte inferiore è notevolmente più spessa rispetto a quella superiore, poichè ospita uno scanner di impronte digitali frontale. Ora, lo scanner di impronte digitali è posto sotto il vetro, dunque bisogna verificare effettivamente la sua velocità e precisione.

Il lato posteriore del dispositivo è curvo e, come potrete vedere dalla galleria che vi alleghiamo in chiusura articolo, le due telecamere posizionate sul retro sono allineate orizzontalmente all’interno dell’iconico “oreo” di Motorola. Inoltre, entrambe le fotocamere e anche il flash LED, non sono a filo con la scocca.

Comparto fotografico

A differenza del Moto G6 Play, il Moto G6 Plus è dotato di due fotocamere sul retro da 13 e 5 megapixel. La fotocamera da 13 megapixel è dotata di apertura f / 1.7, dimensione pixel 1,4um e obiettivo a 78 gradi, mentre quella da 5 megapixel offre apertura f / 2.2 e un obiettivo da 79 gradi. Sul frontale, come detto in precedenza, v’è un sensore da 8 megapixel con un’apertura f / 2.2 qui e un obiettivo di 80 gradi. Il dispositivo presenta ciò che la società chiama “tecnologia Dual Autofocus Pixel“, che dovrebbe offrire tempi di messa a fuoco degli oggetti estremamente rapidi; altresì v’è il “Selective Focus“, un’altra caratteristica di cui Motorola ha parlato, e che consente di cambiare il fuoco dell’immagine dopo aver scattato la foto.

Software

Android 8.0 Oreo è la versione scelta da Motorola. L’interfaccia è quella stock, ma nelle impostazioni abbiamo alcune novità. Innanzi tutto, nella sezione “Sicurezza”, è possibile trovare maggiori informazioni sulla navigazione gestuale che è stata implementata nello scanner di impronte digitali. Presenti le varie opzioni di controllo vocale made-in Moto.

Il suo prezzo? 299 euro al lancio.