Microsoft Xbox 360
Xbox 360 è dura a morire

Microsoft, in queste ore, ha rilasciato un aggiornamento software per Xbox 360. La notizia di per se non stupirebbe se non per un particolare, questa console non ne riceveva da due anni. Infatti l’ultimo update ricevuto dal sistema risale al 29 marzo 2016, circa un mese prima che Microsoft decidesse di mandare ufficialmente in pensione la console.

Il changelog del nuovo aggiornamento, come prevedibile, non contiene nuove feature o miglioramenti prestazionali. Si tratta per lo più di correzioni di alcuni bug ed errori riscontrati dai tecnici di Redmond e corretti definitamente.

 

Xbox 360 si aggiorna dopo due anni

Nonostante ciò, è da lodare l’iniziativa di Microsoft che in questo modo dimostra di non aver abbandonato la propria console. Xbox 360, nel corso del suo ciclo vitale, ha fatto registrare record di vendite nella scorsa generazione. L’azienda di Redmond continua a credere nel proprio progetto, nonostante in seguito sono stati rilasciale le ben più prestazionali Xbox One, One S.

L’ultima console, in ordine di tempo è Xbox One X, attualmente la console più potente sul mercato. È sottolineare anche la volontà di Microsoft di non lasciar morire lo spirito della Xbox 360 con il programma di Retrocompatibilità. Oltre cinquecento giochi compatibili con la vecchia console possono essere giocati anche sull’attuale generazione, permettendo così di riscoprire vecchie glorie del mondo videoludico.

In maniera simile, Microsoft ha donato nuova vita al Kinect, realizzandone una nuova versione ed implementato l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale. Si tratta di un bel segnale da parte di Microsoft che sottolinea il proprio amore verso il settore gaming.