Microsoft kinect
Microsoft sta lavorando tanto sull’Intelligenza Artificiale

Era il lontano 2010 quando Microsoft lanciò per Xbox 360 il rivoluzionario Kinect. All’epoca era un dispositivo pensato esclusivamente per l’intrattenimento. Bisognava collegarlo alla console per poter giocare usando il proprio corpo invece dei classici controller.

Successivamente una versione nuova e migliorata è stata rilasciata per Xbox One, ma nel corso del 2017, il progetto dedicato al settore consumer è stato abbandonato e definitamente chiuso. Tuttavia Microsoft continua a credere nella bontà del proprio hardware e ha deciso di donare al Kinect una nuova vita.

 

Microsoft ha realizzato una nuova versione del Kinect

Durante il BUILD 2018, la conferenza dedicata agli sviluppatori, l’azienda di Redmond ha annunciato la nascita del “Project Kinect for Azure“. Si tratta di una nuova versione del Kinect pensata per poter sfruttare l’Intelligenza Artificiale Azure.

All’interno di una scocca più piccola sarà contenuto un hardware più potente, assicura Satya Nadella, CEO di Microsoft. La nuova versione sarà dotata di un’ottica da 1024×1024 pixel, in grado di assicurare un tracciamento migliore degli oggetti. Saranno presenti anche sensori IR per una la percezione della profondità dello spazio.

Leggi anche:  Microsoft ha cancellato il supporto per la versione Apple TV di Minecraft

Il nuovo “Project Kinect for Azure è pensato per potersi interfacciare anche con Holo Lens. Il CEO dell’azienda si aspetta una risposta da parte degli sviluppatori importante con la quarta generazione del dispositivo. I vantaggi derivanti dall’utilizzo del Machine Learning, dell’IoT e soprattutto dell’IA Azure sono innegabili e si applicano a svariati scenari di utilizzo.. Microsoft ha realizzato la piattaforma, sta agli sviluppatori creare applicazioni ed implementarle sfruttando il nuovo Kinect.