Microsoft IA bot chiamateGoogle Duplex ci ha senz’altro stupiti, ma anche Microsoft ha qualche asso nella manica in merito alla posizione che la vede al centro di un progetto in cui una IA sperimenta e mostra la capacità di sostenere una conversazione articolata con un essere umano. Il tutto in maniera decisamente naturale e fluida. Sembra di parlare con un amico.

 

Microsoft: nuovo bot sfida Google Duplex

Abbiamo visto come Assistant possa chiamare al posto nostro attraverso Duplex. Microsoft non è voluta rimanere in disparte in questo contesto e, secondo quanto detto dal CEOSatya Nadella, in un recente evento svoltosi a Londra, pare che sia piuttosto popolare in Cina, dove ha 16 canali su WeChat e oltre 500 milioni di follower. Si tratta di un bot che, a differenza di Duplex, può fare telefonate a nostra richiesta per stabilire appuntamenti o effettuare prenotazioni.

Leggi anche:  Microsoft inizia a testare l'app Android "Your Phone" per Windows 10

Xiaoice può anche decidere di fare chiamate autonomamente ad un utente interrompendo la comunicazione scritta su WeChat. Da Redmond giungono considerazioni importanti in merito ad un progetto in piena fase evolutiva che, nel giro di pochi anni, muterà il suo disegno a favore di qualcosa mai visto prima. Qualcosa che coinvolge la società in un processo che, recentemente,ha visto anche l’acquisizione di Semantic Machines, compagnia esperta proprio nello sviluppo di intelligenze artificiali conversazionali.