Google ChromeTra non molto potremmo essere in grado di sfruttare l’integrazione diretta delle notifiche Google Chrome in ambiente Windows 10. Ciò significa che l’indipendenza dal Centro Notifiche Windows 10 da parte del browser verrà meno a favore di un sistema più uniforme per la raccolta degli alert del sistema di navigazione.

Un’idea nata nel lontano 2015 in merito ad una discussione sviluppatasi nel contesto del bug tracker di Chromium. Stando alle ultime informazioni pare che siamo un passo più vicini a questo genere di cambiamento. In cosa consisterà questa nuova soluzione?

Google Chrome nel Centro Notifiche Windows 10

Google Chrome si è recentemente aggiornato alla revisione 65 per le sue applicazioni mobile e le controparti Desktop per Windows, Linux e Mac, ma le novità pare non si debbano necessariamente limitare soltanto a questo. Di fatto in questi giorni si discute circa una potenziale serie di importanti mutamenti al codice che consentiranno di ottenere un ambiente più uniforme al contesto Windows 10. In particolare è stato detto che:

stiamo preparando una serie di cambiamenti in Chromium che gli permetteranno di interagire con il Centro Notifiche

L’affermazione precedente pare non lasciare spazio ad alcuna personale interpretazione e realizza un’idea vecchia ormai di 3 anni. In pratica sarà possibile ottenere il controllo delle notifiche direttamente dall’OS Microsoft. Non sappiamo ancora se tale nuova funzione possa o meno debuttare nelle prossime revisioni stabili del browser, ma è plausibile che ci si trovi già ad un’avanzato stato di test che prelude alla concessione degli aggiornamenti futuri.

Vi terremo aggiornati in merito alla questione. Nel frattempo scoprite le applicazioni che Google sta concedendo gratis per questo weekend. Le trovate tutte qui.