3 Italia è pronta alla rimodulazione delle proprie offerte, dal mese di Febbraio ha iniziato ad inviare SMS informativi ai clienti annunciando l’ormai imminente ritorno alla fatturazione mensile. I problemi, però, sembrano non finire mai, in arrivo aumenti mensili dell’8,6% e settimanali del 4,4%.

Con un SMS, 3 Italia ha ufficialmente confermato che, a partire dai primi di aprile tutte le offerte si rinnoveranno con scadenza mensile, e non più ogni 28 giorni. I cambiamenti riguarderanno tutte le promozioni che, fino ad ora, erano rinnovate ogni 4 settimane. Per pareggiare i costi annuali è previsto un aumento dell’8,6% su base mensile. Allo stesso modo, per bilanciare il possibile malcontento3 Italia ha deciso di incrementare del 10% anche i contenuti di ogni offerta (minuti, Giga e SMS).

3 Italia: i problemi per gli utenti non finiscono mai

Stesso discorso è valido anche per le promozioni con scadenza settimanale (molto diffuse con questo operatore). Il rinnovo diventerà mensile e, in proporzione, si avrà un aumento dei costi pari al 4,4% ogni 7 giorni.

Come se tutto questo non bastasse, anche la tariffa base Power29 costerà di più, rispetto ai 0,50 euro settimanali, il prezzo effettivo diventerà 2,17 euro al mese. Il cambio riguarderà tutti i nuovi clienti che attiveranno una SIM con 3 Italia, o naturalmente per coloro che presentano il suddetto piano base attivo sul proprio numero.

Se quanto scritto non vi dovesse piacere, ricordatevi che potrete disdire il contratto gratis fino al 23 Marzo. Le operazioni da seguire non sono complicate, se possedete una ricaricabile vi basterà contattare direttamente il nuovo operatore, viceversa dovrete inviare una raccomandata a/r o tramite un punto vendita o inviandola voi stessi con Poste Italiane.