Huawei P20 Prototype
Huawei P20 Prototype

Dopo i Galaxy S9 e S9 Plus si Samsung, lo smartphone su cui c’è più attesa è il P20, e varianti, di Huawei. Come ormai è consuetudine, molti leaks hanno parlato di questi dispositivi, sia sul design che sull’hardware. A volte si confermavano e a volte si contraddicevano. Le recenti immagini di un prototipo di tale dispositivo hanno però mostrato una novità di cui si è parlato ben poco, per non dire mai.

Niente più pulsati del volume fisici per Huawei?

Scorrendo tutto il dispositivo non si trovano dei tasti, almeno in evidenza, per la regolazione del volume. Per come sta andando la tendenza, sempre più dispositivi stanno perdendo il tasto di home fisico, invece il colosso cinese continua sulla sua strada nel mantenerlo, ma a quanto pare ha deciso di rimediare togliendo altro.

Huawei P20

Come si fa allora? le ipotesi al momento sono due. La prima vuole che al loro posto ci siano dei “tasti” sensibili al tocco che vengono attivati dal passaggio di un dito, verso l’alto o verso il basso a seconda della scelta. La seconda, non troppo dissimile dalla prima, vuole che ci sia sempre un’area sensibile, ma in cui basta appoggiare il dito per attivare la funzione, una posta in alto per alzare il volume e una in basso per abbassarlo.

Le immagini del prototipo mostrano anche altro, ovvero una configurazione a doppia fotocamera orizzontale. Fino a qua si era detto che il P20 sarebbe stato il primo dispositivo con una configurazione a 3 obiettivi, così come il P20 Plus. A questo punto è lecito pensare che questo sia la variante Lite. Per il resto tutto sembrerebbe essere al posto giusto, ovvero uno schermo con rateo 18:9 con cornici sottilissime.

Huawei P20

Per saperne di più però dovremmo aspettare l’evento che Huawei terrà a Parigi il 27 marzo, quindi tra poco più di un mese.