Black Shark Xiaomi
Lo smartphone da gaming di Xiaomi impressiona con i punteggi benchmark ottenuti

Xiaomi sembrerebbe pronta a presentare uno smartphone da gaming. Attraverso la società Black Shark, potrebbe arrivare un dispositivo pronto ad affermarsi come leader di settore. Nonostante l’azienda cinese non abbia confermato nessuna notizia, le informazioni in merito a questo terminale si stanno susseguendo incessantemente da settimane.

Proprio in queste ore sono trapelate alcune informazioni che riguardano gli stratosferici punteggi ottenuti su AnTuTu. La piattaforma di benchmark ha registrato il Black Shark e il sito indica anche la dotazione hardware completa.

Si parla di un display dotato di una risoluzione Full HD+, pari a 2160×1080 pixel, e un rapporto di visione pari a 18:9. Il System on a Chip è il Qualcomm Snapdragon 845 accompagnato da 8GB di memoria RAM e da 32GB di storage interno. La GPU invece è la Adreno 630 mentre il sistema operativo è Android Oreo 8.0.

Queste componenti hardware hanno permesso allo smartphone di raggiungere su AnTuTu un punteggio pari a 270680 punti. Si tratta di un valore tra i più alti in assoluto anche se con un unico neo. Infatti un risultato simile è stato fatto registrare dal Nubia NX606J.Questo secondo smartphone equipaggia lo stesso hardware con l’unica differenza nella memoria RAM che ammonta a “soli” 6GB.

Non è chiaro se Xiaomi e Black Shark opteranno per un display da 120Hz, ma considerando il livello dello smartphone sembra molto probabile. In ogni caso al Mobile World Congress 2018 ci aspettiamo almeno un altro smartphone da gaming. Infatti anche ASUS potrebbe entrare nel settore con una versione speciale dello ZenFone 5. Alla fiera di Barcellona forse potremo anche ammirare la seconda versione del Razer Phone.