Wind Basic e Wind Senza Scatto passano alla fatturazione mensile
Wind Basic e Wind Senza Scatto passano alla fatturazione mensile

Come vuole la legge 172/2017 tutti gli operatori telefonici e le pay TV dovranno ritornare alla fatturazione mensile entro il 5 aprile 2018. Anche Wind pian piano sta adeguando le sue tariffe.

Oggi parliamo delle due tariffe, Wind Basic e Senza Scatto, che passeranno anche loro alla fatturazione mensile con un aumento di prezzo.

Wind Basic e Wind Senza Scatto passano alla fatturazione mensile

Wind Basic è uno dei piani che a partire dal 3 aprile subiranno il passaggio alla fatturazione mensile. Oltre ad aggiornare la propria pagina web, l’operatore arancione avrebbe anche iniziato a mandare degli SMS informativi ai propri clienti.

L’SMS in questione è questo: “Modifica condizioni contrattuali: dal 3/4/18 opzioni e servizi si rinnoveranno mensilmente. Per riposizionamento dell’offerta Wind Basic verrà adeguato alla nuova durata e il costo nominale di rinnovo passerà da 0,5 Euro/7gg a 2,17E/mese senza variazione della spesa annuale. Recesso da contratto o passaggio altro operatore senza costi entro il 2/4/18. Info e modalità wind.it/info o 155“. L’importo della tariffa non sarà più settimanale ma bensì mensile e avrà un costo di 2.17 euro.

Stessa variazione per i clienti che stanno utilizzando il servizio Wind Senza Scatto, che passerà da 19 centesimi ogni 7 giorni a 82 centesimi al mese. Entrambe le tariffe vedono un aumento dell’8.6% come anche tutte le offerte di Wind e altri operatori. Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale dell’operatore o recarvi in un centro autorizzato.