Philips_WelcomeEye-Connect

Philips ha lanciato sul mercato il nuovo videocitofono WelcomeEye Connect, un dispositivo tutto touch che ricorda le funzioni di uno smartphone con un ampio display da 7” e una risoluzione da 800×480 pixel. Ma non è tutto, questo speciale citofono sfrutta la connettività wi-fi e un’app dedicata per trasferirne immagini e funzioni direttamente sul proprio smartphone.

Tramite l’app WelcomeEye potremmo rispondere a chi ci viene a trovare, parlarci vedendolo chiaramente e aprirgli il cancello a distanza. E se non fossimo a casa? Nel caso specifico ci arriveranno le immagini e/o i video degli sfortunati avventori proprio sul nostro telefono, e potremo sfruttare la telecamera del citofono per controllare gli spazi antistanti la nostra porta.

WelcomeEye, inoltre, non teme il buio né le intemperie: la sua unità esterna è impermeabilizzata, la sua lente offre una visuale orizzontale panoramica supportata da una luce LED bianca che permette la visione chiara fino a 2,5 metri.

Il prodotto si presenta nella dotazione base già abbastanza ricco di accessori; tuttavia, si può ulteriormente implementare a piacimento, aggiungendo altri monitor interni, pulsantiere, serrature elettriche e altre telecamere esterne. WelcomeEye Connect, come avrete immaginato, si presta a diventare da semplice videocitofono a vero e proprio sistema di monitoraggio di tutta la vostra casa, dentro e fuori dalle mura.

Perché non lo provate?, gli manca solo un allarme! Scherzi a parte, il prezzo di lancio è di 549 euro: una cifra non proprio abbordabile se si pensa che un normale videocitofono lo si può trovare per meno di 50 euro. Però l’implementazione di WelcomeEye lo rende un sistema di videosorveglianza di non sottovalutare.