Dopo gli ultimi aggiornamenti che hanno portato nuove funzioni alla nota applicazione di messaggistica istantanea, WhatsApp, ecco spiegato il modo per risolvere uno dei problemi riscontrato dai suoi utenti.

Spesso capita a qualche utente di controllare, visitare il profilo di uno dei suoi contatti, ed alcune volte succede che questa operazione si ripeta frequentemente, invadendo in modo eccessivo la privacy dell’altra persona. Quest’ultima, non sapendo chi spia il proprio profilo – visto che l’applicazione non ha nessuna funzione a riguardo – può essere vittima di stalkeraggio.

Per difendere la propria privacy, in modo da evitare ulteriori problemi, esiste un metodo che permette alla vittima di scoprire i contatti che le visitano il proprio profilo su WhatsApp.

Profile Tracker WhatsApp

Come detto precedentemente, ad oggi l’applicazione di messaggistica istantanea non presenta nessuna funzione per vedere chi visita il proprio profilo, ma se l’utente ci tiene a salvaguardare la propria privacy, può ricorrere ai ripari con una applicazione.

Leggi anche:  WhatsApp: le fake news ora si diffondono con la modalità "Ascolta e condividi"

Profile Tracker WhatsApp è un applicazione che da la possibilità all’utente di scoprire chi spia il proprio profilo su WhatsApp. Una volta scaricata dal proprio Store, bisogna collegarla con il proprio account ed il gioco è fatto. Prima di procedere, bisogna controllare che tutti i contatti hanno accesso alle informazioni personali del profilo, come ad esempio, lo stato, le foto, l’ultimo accesso ecc.

Se invece, l’utente non vuole essere osservato da altri contatti, può iniziare a modificare qualche impostazione della privacy, una su tutte, togliendo la data e l’ora dell’ultimo accesso sull’applicazione di messaggistica istantanea.