WhatsApp

Quando si possiede uno smartphone, a maggior ragione se si tratta di un top di gamma, si punta a conoscerne tutte le caratteristiche e funzionalità. Ovviamente lo stesso discorso persiste per le applicazioni che vi scarichiamo mediante i relativi store.

L’app per eccellenza, quella che non può mancare, colei che tutto muove e soprattutto tutto collega, è di sicuro WhatsApp. Al giorno d’oggi si tratta infatti dell’app più scaricata in assoluto, la quale nasconde tante funzionalità, alcune note ed altre non note. Oggi siamo qui proprio per mostrarvi 3 funzioni che non conoscete ma che dovete sapere.

Conoscere i movimenti di un utente, ecco come sapere quando entra online

Questa funzione non è ovviamente inclusa in WhatsApp, dato che probabilmente contiene qualche aspetto illegale. Dovete però sapere che tale possibilità è data da due app chiamate WhatsAgent e WhatDog, entrambe app presenti sul Play Store.

Queste permettono di sapere con una notifica quando un utente da voi selezionato preventivamente, entra online. Molto utile per beccare al volo chi tenta di essere irreperibile o magari la persona a cui avete da dire qualcosa di urgente.

Leggi anche:  Iliad: la compagnia telefonica sviluppa una nuova chat di messaggistica

Leggere i messaggi senza essere online

Questa è una possibilità offerta solo ed esclusivamente dall’ingegno. Capita a tutti di voler leggere dei messaggi ma di non farlo per non figurare online, manifestando quindi la volontà di nascondersi a qualcuno.

Se volete leggere i messaggi appena arrivati senza farvi vedere, basterà, prima di aprire l’app, disattivare le connessioni. Fatto ciò, potrete entrare e leggere, dopodiché chiudete di nuovo l’app e riattivate le connessioni.

Nascondere l’app e le conversazioni sotto password

Per non far vedere le proprie conversazioni ad utenti estranei che potrebbero entrare in possesso del vostro smartphone, ecco l’app ChatLock. Questa, presente sul Play Store di Google, permette di impostare una password per entrare in WhatsApp, oltre che di settare un tempo di autoblocco.

L’app è totalmente gratuita e premette una funzione fuori dal normale: scattare un selfie a chiunque tenterà di inserire il codice di sblocco impostato su WhatsApp.