Whatsapp arriva la possibilità di scoprire a chi appartiene un numero di telefono

Quante volte è capitato di cancellare su WhatsApp un messaggio (o anche un file) a cui tenevamo particolarmente? Spesso e volentieri, poi, l’eliminazione di contenuti rilevanti è accompagnata da cause che vanno oltre la nostra volontà (ad esempio, la rottura temporanea dello smartphone).

Come recuperare vecchi messaggi WhatsApp

La chat, almeno allo stato attuale, tra le sue innumerevoli funzioni non si è ancora dotata di uno strumento per il ripristino di un messaggio eliminato. Gli utenti però possono utilizzare due metodi tecnici per cercare quanto meno di ottenere il risultato desiderato.

  1. Recupero via backup

Questo meccanismo è il più semplice ed anche il più conosciuto. Come sapete tramite WhatsApp è possibile fare continui backup in grado di salvare contenuti e messaggi provenienti da tutte le conversazioni. Utilizzando un servizio come Google Drive non si avranno grandi difficoltà a ripristinare messaggi eliminati.

2. Recupero tramite file system

Questo metodo è sicuramente più complesso. Può funzionare qualora tramite il recupero backup non si sono ottenuti risultati, ma è dedicato solo a chi è avvezzo di tecnologia. Eccolo espresso in vari punti.

  • scaricare un’app per la gestione file.
  • Aprire la cartella ‘SD Card’
  • Aprire il contenuto dedicato a ‘WhatsApp’
  • Premere su ‘Databases’
  • Rinominare il file msgstore.db.crypt con una dicitura tipo’ Vecchio file’
  • Rinominare il file ‘msgstore-data.db.crypt’ che ha la data più vecchia con ‘msgstore.db.crypt
  • Disinstallare la chat e riscaricarla nuovamente sullo smartphone

Segnaliamo che con tale passaggio si avrà accesso a conversazioni più vecchie, ma il rischio di cancellare quelle nuove è estremamente alto.