VAIO Phone

VAIO, che da oltre un anno non fa più parte di Sony, è pronta ad entrare nel mercato degli smartphone con un modello da lanciare in Giappone il prossimo 20 marzo.Dopo la cessione da parte di Sony alla Japan Industrial Partners Inc.VAIO scende in campo nel settore degli smartphone entrando anche in concorrenza con la sua ex azienda principale. Infatti, il dispositivo mobile pronto ad essere lanciato in Giappone a partire dal 20 marzo sembra essere una perfetta alternativa alla serie Xperia della stessa Sony, mostrando anche più di qualche somiglianza. Il modello si chiama VAIO Phone e nasce da una collaborazione con l’azienda nipponica b-mobile, una delle più piccole e al tempo stesso competitive del Sol Levante.

Innanzitutto, bisogna considerare che il nuovo VAIO Phone non ha le stesse dimensioni del gigante Sony. Infatti, l’innovativo esemplare si caratterizza per essere abbastanza snello, abbastanza più piccolo rispetto a quello all’Xperia. Tuttavia, la società sembra aver messo in campo tutto il meglio della propria produzione di computer portatili, dato che non c’è davvero nulla di cui lamentarsi per il suo primo dispositivo mobile. Il VAIO Phone è dotato di uno schermo da cinque pollici, fornito di un sistema operativo Android 5.0 e un sensore fotografico da ben 13 megapixel. Numeri più che sufficienti all’interno di un guscio volutamente modesto, con anche una memoria RAM di 2 GB e un processore 1.2 GHz. Niente male.

Leggi anche:  Sony: si allunga la lista dei dispositivi a cui è destinato Android 9 Pie

Il debutto nel mercato degli smartphone di VAIO possiede anche più di qualche analogia con la presenza del Nexus 4. La linea è molto sottile e curva e il pezzo è fatto in plastica lucida. Un dispositivo che non sembra volersi porre tra i top di gamma, definito dalla stessa azienda “semplice” ed “elegante”, anche se alcuni lo considerano a prima vista “anonimo”. Per fortuna, VAIO non ha voluto puntare in maniera massiccia sull’accumulo immediato di applicazioni, forse a causa del peso economico limitato dell’azienda di telefonia. Per quanto riguarda le caratteristiche, non c’è molto altro da aggiungere. È uno smartphone come tanti altri, con una tecnologia di fotocamera non estrema e un comune display da 720p. Il prezzo iniziale in Giappone è di 4000 yen al mese (poco meno di 33 dollari). Se si risiede nel paese nipponico, il telefono può essere acquisito anche a 51000 yen (circa 420 dollari). Un costo iniziale non proprio contenuto.

via