android_lockFinalmente, dopo parecchio tempo, Google ha rilasciato un aggiornamento alla suite di gestione della sicurezza del nostro smartphone da remoto, così da poterne tener traccia e effettuarne poche ma semplici azioni essenziali sul proprio terminale.

Google rilascia regolarmente gli aggiornamenti del suo pacchetto Google Play Service, (un’ottima suite, compatibile con tutti i terminali senza alcun bisogno di patch specifiche per ogni modello e per versione del OS), e siamo arrivati alla versione 3.2.64, la quale ha implementato una caratteristica molto importante: il cambio della password da remoto.

Infatti, se noi andiamo all’indirizzo Google della gestione del nostro device (ecco il link), ci accorgiamo che c’è un livello di iterazione ben maggiore rispetto a prima , tant’è che si può bloccare completamente il terminale tramite una semplicissima interfaccia utente di creazione della password:

lock

questa semplice finestrella raddoppia la forza dell’intero pacchetto, basta pensare che inizialmente si poteva solo trovare l’ubicazione dello smartphone e/o formattarlo a distanza, ora invece lo si può bloccare con una password, anche solo per precauzione, che se sbagliata blocca il terminale.

Tutto questo, avviene con grande semplicità, il “Device Administrator”, una volta lanciato richiede da sé tutti i permessi che gli servono per funzionare al pieno delle sue potenzialità:

Screenshot_2013-09-16-21-45-32Screenshot_2013-09-16-21-45-56

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In questo caso si può dire che Google ha rilasciato un ottimo pacchetto per l’amministrazione d’emergenza dei propri Smartphone, finalmente un’implementazione ben fatta e, soprattutto, ben studiata.

Siete d’accordo?