Facebook Ads

Dopo le recenti fughe di informazioni dai server Facebook vuole trasmettere agli utenti che prende sul serio il fattore sicurezza ed è pronta a sborsare un bel pò di soldi proprio per riconoscere eventuale falle nei suoi sistemi

Zuckenberg e soci infatti hanno dichiarato di aver assegnato un budget di 1 milione di dollari al progetto Bug Bounty dove utenti esperti ed hacker di tutto il mondo sono invitati a scoprire falle di sicurezza e bug nella sicurezza del social network. Secondo un noto blog già 329 cacciatori di bug provenienti da tutto il mondo hanno già ottenuto dei premi per oltre 500 dollari a testa per aver scoperto delle falle nel sistema, addiriturra alcuni molto giovani di età compresa tra i 13 e i 18 anni. I cacciatori più esperti sembra abbianogià incassato più di 100 mila dollari di premio.

Leggi anche:  Facebook: la sua lotta alle Fake News, secondo i ricercatori è efficace

Facebook non è l’unica azienda ad offrire ricompense del genere, Microsoft per esempio offre in questi giorni 100 mila dollari per scoprire exploit all’interno di Windows 8.1, le aziende quando sanno che la sicurezza è una cosa molto seria visto che trattano dati sensibili degli utenti e quindi se pur affidandosi ai loro tecnici interni anche molto esperti devono anche ricorrere a forze esterne per garantire la massima sicurezza a chi affida nelle loro mani i propri dati