Di Vernee X1 ve ne abbiamo abbondantemente parlato: trattasi di uno smartphone realizzato in metallo, con specifiche di fascia alta e disponibile in due configurazioni con 4 GB e 6 GB di RAM. Detto questo, vi starete chiedendo perchè preferire un prodotto come Vernee X1 ad uno Xiaomi Redmi Note 5, vero?

Beh, la società ha deciso di porre in evidenza sette ragioni per le quali X1 è una scelta vincente. Il primo punto è il suo design, elegante, con cornici sottili che mettono in evidenza il display FullHD da 6 pollici. Il dispositivo è dotato di un rapporto schermo-corpo dell’83,8 per cento, ed il pannello è protetto da un vetro 2.5D.

Vernee esalta anche le prestazioni del suo X1, dotato di un chipset octa-core Helio P23 di MediaTek, uno dei migliori processori mid-range della taiwanese. Il dispositivo adotta anche RAM di tipo LPDDR4X, un notevole vantaggio rispetto alla concorrenza.

Vernee X1 presenta quattro fotocamere: sul retro v’è un doppio sensore da 16 + 5 megapixel, mentre frontalmente trovano posto due obbiettivi da 13 + 5 megapixel, con supporto alla tecnologia Beauty Mode 2.0. Ma il vero punto forte è l’enorme batteria da 6.200 mAh, che la società sostiene essere in grado di garantire 76 giorni in standby.

Il prodotto è dotato anche della più recente tecnologia di riconoscimento facciale, dal nome piuttosto ispirato: “Face ID”. Abbiamo anche il supporto alla connettività dual 4G con VoLTE, ed un prezzo estremamente competitivo: la variante da 6 GB di RAM è attualmente proposta a 199,99 dollari su Coolicool e Efox.