Rischio ad utilizzare la versione pirata di Spotify

Spotify la scorsa settimana ha dato un chiaro segnale di forza. Dopo mesi di abusi e di soprusi, tutte le fake app che offrivano abbonamenti Premium gratuiti sono state bannate e chiuse dalla piattaforma di streaming musicale.

Si è scoperto, con grande sorpresa, nelle scorse ore che gli individui che utilizzavano abbonamenti craccati non erano pochi. Tutt’altro.

La guerra contro le app fake

La protesta sui social successiva alle chiusure delle app fake ha dimostrato la dimensione di un fenomeno tutt’altro che marginale ed ha evidenziato come una moltitudine di individui non voglia pagare il servizio di streaming.

Spotify, mantenendo ferme le sue posizione sugli abbonamenti Premium, in queste ore sta offrendo una sponda molta interessante a coloro che vogliono ascoltare musica senza spendere un centesimo.

Due mesi gratis su Spotify

La piattaforma, a dispetto delle sue precedenti promozioni, sta offrendo non uno ma ben due mesi di prova gratuita ad una cerchia molto ampia di utenti che ora utilizzano il cosiddetto piano “Freemium”.

Per poter sottoscrivere i due mesi gratuiti con copertura “Premium” sarà necessario collegarsi al sito ufficiale della compagnia. Qui, chi non ha un account potrà creare uno ex novo, mentre chi è già iscritto altro non dovrà fare che accettare le condizioni dell’offerta.

Al termine dei due mesi gratuiti, il costo da pagare sarà quello standard di 9,99 euro al mese. Essendo l’iniziativa a tiratura limitata, consigliamo grande celerità a tutti coloro che sono interessati.