HTC 10

HTC continua a navigare in acque piuttosto torbide: la società ha annunciato le sue entrate nel 2017, le quali ammontano a circa 116,1 milioni di dollari. Il produttore taiwanese ha registrato un calo del 15% a partire da dicembre 2017 e una diminuzione del profitto operativo del 27% rispetto a gennaio 2017.

Nonostante abbia lanciato HTC U11 e U11 Plus, due dei migliori smartphone tutt’ora in commercio, la società continua a incontrare difficoltà a competere nel mercato degli smartphone, ormai saturo di novità e dominato dai soliti nomi – Samsung, Apple, Xiaomi e Huawei.

Il calo delle entrate non è una novità. La compagnia ha sofferto molto negli ultimi anni, poiché i suoi concorrenti hanno continuato a crescere e sottrarre quote di mercato. HTC ha provato a cambiare la sua strategia varie volte, ma ciò non sembra aver funzionato. Tuttavia, il recente accordo di acquisizione con Google chiuso lo scorso anno dovrebbe aiutare a registrare un profitto in questo trimestre.

Con l’arrivo del Mobile World Congress, molti si aspettano il lancio di un nuovo flaghship, ma ciò non avverrà, come recentemente confermato dall’azienda. Allo stato attuale, non è chiaro quando la taiwanese presenterà la sua ammiraglia U12, la cui presentazione si svolgerà in un evento separato.

Questa è una tattica che molti produttori di smartphone stanno adottano, dato che sta diventando sempre più difficile competere con Samsung – la quale, ricordiamo, annuncerà Galaxy S9 al Mobile World Congress 2018.