iPhone X venduto in USA senza blocco Sim
iPhone X venduto in USA senza blocco Sim

Fino ad oggi, comprare un melafonino negli Stati Uniti per poi utilizzarlo con qualsiasi rete cellulare era difficile se non impossibile. Ma Apple ha deciso di togliere il blocco della Sim da iPhone X in modo da poterlo utilizzare ovunque dopo averlo acquistato negli USA.

Era possibile acquistarlo ed utilizzarlo con una Sim registrata americana, a meno che non si riusciva a trovare il modo di sbloccarlo. Per sbloccarlo era necessario eseguire una procedura non conforme all’etica di Apple.

Apple sblocca la Sim di iPhone X in America

Questa novità nel mondo Apple sicuramente favorirà gli acquisti nei paesi in cui lo smartphone costa di più. Per esempio, in USA tasse escluse, iPhone X parte da 999 dollari per il modello da 64 GB, quindi 841 euro più le tasse dello stato in cui ci si trova. Oppure 1149 dollari per quello da 256 GB, l’equivalente di 967 euro senza tasse. Considerando che in Italia il prezzo base è di 1189 euro e che le imposte USA non superano quasi mai il 10% si tratta di un risparmio non indifferente.

Leggi anche:  Apple iPhone X sbarca su Amazon con 40 euro di sconto: i dettagli

Gli iPhone X completamente liberi da vincoli si possono acquistare sia su Apple Store online USA, che negli Apple Store fisici per chi ha in programma un viaggio negli Stati Uniti. Sono in grado di connettersi sulle reti cellulari CDMA e su quelle GSM con la Sim di un qualsiasi operatore.

Tenetevi aggiornati su un problema che potrebbe capitare al vostro iPhone X: si è verificato il tanto temuto burn-in display