batteria android

Mentre gli smartphone sono diventati parte integrante delle nostre vite, la durata della batteria di questi dispositivi, d’altra parte, sta diventando una sfida troppo grande, creando ostacoli indesiderati.

Nuova interessante funzionalità in Android Oreo 8.1

La maggior parte delle batterie degli smartphone non è in grado di gestire tutta l’attività, quindi la durata delle stesse è stata una delle principali sfide che gli utenti di Android devono giornalmente affrontare con i propri dispositivi. Una feature che dovrebbe impedire alle App di agire negativamente sulla durata della batteria, è il cosiddetto wakelock, un meccanismo software di gestione del consumo di energia. Questo dovrebbe assicurare che il dispositivo non entri in modalità deep sleep. Fondamentalmente ciò che accade è, che, le applicazioni utilizzano costantemente le risorse di sistema, impedendo, ad un telefono di entrare in uno stato di standby profondo, in cui viene richiesto un uso molto basso di energia.

Chiaramente, questo, non può avvenire nel corso della giornata, quando molte applicazioni, sono tenute in background, con notifiche attive, causando un uso eccessivo e costante delle stesse, senza fondamentalmente accorgersene. Nell’ultima versione Android 8.1 Developer Preview, Google ha aggiunto una nuova funzionalità per combattere il drenaggio della batteria. Quindi questa funzionalità mostrerà ora quale applicazione sta funzionando a dovere e quale sta causando un eccessivo consumo.

Leggi anche:  Android: 6 motivi per cui è migliore di iOS

Ciò, sarà possibile, grazie ad un avviso disponibile nelle impostazioni relative alla batteria, dove sarà presente un’icona con la batteria rossa, il nome dell’applicazione che sta sprecando troppa energia e il quantitativo di consumo. Gli utenti possono sfruttare l’avviso e selezionare alcune opzioni per risolvere il problema. Le opzioni possono includere la chiusura dell’applicazione o la disattivazione dei dati relativi alla posizione. Si tratta, di una caratteristica molto utile e che porterebbe ad uno sviluppo molto incoraggiante. Google sta lavorando continuamente per migliorare la durata della batteria con iniziative diversificate e questa nuova funzionalità potrà fare molto piacere agli utenti Android.