Whatsapp

WhatsApp è uno degli strumenti cardine utilizzabili su uno smartphone di nuova generazione. La chat di messaggistica più importante al mondo è onnipresente su tutti i cellulari moderni ed allo stesso tempo rappresenta uno spazio in cui si concentrano informazioni di rilievo strettamente personale. Per tale motivo, ogni volta che cambiamo smartphone (comprandone magari uno nuovo) c’è sempre da chiedersi come comportarsi per quanto concerne WhatsApp

Il passaggio di WhatsApp su diversi tipi di smartphone

Quando effettuiamo il passaggio da uno smartphone all’altro (ad esempio da uno targato Android ad uno nuovo targato Apple) dobbiamo essere coscienti delle rinunce da fare. Il profilo WhatsApp con i nostri dati (immagine, nickname e contatti) resterà immutato grazie all’associazione di uno stesso numero di telefono. Saremo però costretti a dire addio alle chat memorizzate visto che non ci sarà modo di effettuare backup.

Il passaggio su stesso tipo di smartphone

Situazione diversa invece quando decidiamo di cambiare cellulare rimanendo nella stessa famiglia (Android con Android, iPhone con iPhone). In questo caso avremo la garanzia di poter utilizzare gli stessi dati del profilo ed allo stesso tempo potremo anche recuperare le chat salvate sul precedente device. Con i device Apple potremo utilizzare il sistema di backup fornitoci da iCloud, mentre sui device Android potremo utilizzare il sistema backup di Google Drive.

Leggi anche:  WhatsApp: la nuova funzione è da incubo, ecco cosa porta il nuovo aggiornamento

Ricordiamo inoltre a tutti coloro che cambiano dispositivo che è sempre necessario eliminare tutte le conversazioni WhatsApp sul vecchio device, onde evitare che qualcuno se ne possa impossessare. Questo consiglio è utile soprattutto per chi decide di vendere il suo smartphone usato.