iPhone 8/8 Plus

Una delle caratteristiche più importanti dei nuovi iPhone X e iPhone 8 è il fatto che i dispositivi risultano essere resistenti a polvere e acqua. Apple ha raggiunto la certificazione IP67 anche l’anno scorso con iPhone 7, infatti non ci sono problemi se viene colpito da qualche goccia d’acqua. Ma se iPhone X/8 vengono immersi cosa succede? Apple non ha mai dato una risposta chiara su questo argomento.

La classificazione

Prima di tutto, le IP sono delle certificazioni internazionali che servono a dare una misura precisa riguardo al grado di resistenza di polvere e acqua di uno smartphone. Le certificazioni vengono rilasciate in base ad uno standard. Il primo numero che troviamo dopo IP indica il grado di resistenza alla polvere, il secondo invece è quello che si riferisce all’acqua. La classificazione della polvere parte da IP0X (oggetto completamente vulnerabile) e arriva fino a IP6X (oggetto totalmente protetto). Mentre quella dell’acqua parte da IPX0 (completamente non protetto da liquidi) fino ad arrivare a IPX9 (protetto da immersione permanente).

Ricordiamo che i nuovi iPhone X e iPhone 8 hanno una classificazione di IP67, significa quindi il più alto grado di protezione contro la polvere, ma non contro l’acqua. I nuovi iPhone sono dunque impermeabili? lo sono fino ad un certo punto. Finché si tratta di gocce non c’è nulla di cui preoccuparsi ma l’immersione non è certo consigliata. Secondo la certificazione internazionale può essere immerso in acqua dolce di profondità tra l’1 e i 15 cm per non più di 3 minuti.

Molti utenti si aspettavano che Apple per i nuovi iPhone avesse in serbo la certificazione IP68, già presente nel nuovo Samsung Galaxy S8. Si spera che Apple, nei suoi prossimi prodotti applichi anch’essa una certificazione più alta.