traffico-dati

Nonostante gli operatori telefonici mettano a disposizione offerte con un maggior numero di GB, le connessioni richiedono più traffico. Ecco allora che possono tornare utili una serie di trucchi per consumare meno traffico dati su Android.

Android, come consumare meno traffico dati

Poter guardare video su video, senza pensieri ai giga consumati. Sarebbe un bel mondo, non trovate?. A meno che non abbiate aderito all’offerta da 30 giga della Wind, difficilmente potrete davvero fare ciò che volete. Scoprite assieme a noi una serie di semplici trucchetti per ridurre al massimo il traffico dati.

Lasciare il WiFi sempre acceso

Il primo consiglio è il più elementare (e semplice), lasciate il WiFi sempre acceso. In questo modo, ogni qualvolta Android riconoscerà una rete a cui vi eravate già connessi, provvederà a connettersi autonomamente. Eviterete quindi di utilizzare la connessione dati anche in casa o, ad esempio, il vostro luogo di lavoro.

Disabilitate la riproduzione automatica su Facebook

Una delle caratteristiche più noiose, a volte, riguardante Facebook è la riproduzione automatica dei video. Noiosa, perchè tutte le volte che scorrete la pagina, i filmati si riproducono automaticamente. Il problema è sempre lo stesso, se siete fuori casa, la riproduzione vi consumerà traffico dati. La soluzione? basta disabilitarla dal proprio profilo Facebook.

Utilizzare il Bluetooth per condividere i file

Vi piace condividere file con gli amici?. Se siete soliti ad inviare immagini tramite Whatsapp o Messenger, cercate di farlo quando siete connessi al WiFi. Viceversa, preferite l’invio di dati tramite il bluetooth, ormai tutti i dispositivi lo hanno.

Non effettuare chiamate tramite WhatsApp o Facebook Messenger

Un altro grande utilizzatore di traffico dati sono le chiamate tramite WhatsappFacebook Messenger. Se non siete connessi tramite il WiFi, evitate al massimo di effettuarle. Oramai tutte le offerte prevedono anche minuti quasi illimitati, quindi sfruttateli al massimo e tenete il traffico dati per cose più importanti.

Impostare gli aggiornamenti solo con WiFi

Non aggiornate mai le applicazioni (o Android addirittura) quando siete fuori di casa. Evitate uno sperpero di traffico dati consumando decine e decine di megabyte per un aggiornamento software. Dal sistema Android impostate il download automatico degli aggiornamenti solo ed esclusivamente tramite WiFi.

Impostare un limite al consumo dati

Un’altra feature di Android molto interessante riguarda la possibilità di impostare un limite al consumo dei dati. Questa, chiamata anche soglia limite, consiste nell’invio di una notifica raggiunto il limite pattuito, ma soprattutto la disattivazione automatica della connessione dati.

Impedire alle app in background l’accesso a internet

Ultimo, ma non per importanza, è l’utilizzo di internet da parte delle applicazioni aperte in background. In molti casi, infatti, esistono app che, a vostra insaputa, consumano dati inutilmente.

Con l’installazione di una semplice applicazione, come NetGuard, sarà possibile, senza root, limitare l’utilizzo di traffico dati da parte delle app in background.

Come avete potuto vedere i consigli sono pochi, ma molto semplici. Ne avete altri? lasciate un commento che provvederemo ad aggiungerli alla nostra lista.