Xiaomi Mi Mix 2

Xiaomi Mi Mix 2, la seconda generazione dello smartphone tutto schermo del produttore cinese, verrà presentato lunedì 11 settembre. È quanto rivela la stessa Xiaomi pubblicando sul sito di microblogging cinese weibo.com un teaser che mette in bella mostra il profilo di uno smartphone. E per scongiurare ogni dubbio, la didascalia in cinese riporta proprio Xiaomi Mi Mix 2.

Xiaomi Mi Mix 2, il teaser della presentazioneLo smartphone dovrebbe avere un design pressoché identico a quello del modello attuale, con una scocca in ceramica o completamente in vetro caratterizzata per la presenza di uno schermo che occuperà quasi tutta la parte frontale.

Se lo schermo di Mi Mix copre il 91.3% del dispositivo, con questo nuovo modello si andrebbe ancora oltre con un pannello AMOLED da 6.4 pollici di diagonale e 2560 x 1440 pixel di risoluzione. Le cornici frontali nn dovrebbero esistere complici la presenza di un lettore di impronte digitali integrato nello schermo e di una capsula auricolare piezoelettrica.

Una componente che Xiaomi avrebbe chiesto di sviluppare ad AAC Technologies, azienda leader in questo settore, per ottenere la migliore qualità audio mai raggiunta con questo sistema. Sotto il pannello, il cuore di Xiaomi Mi Mix 2 sarà lo Snapdragon 835 con processore Octa CoreGPU Adreno 540, 6 GB di RAM abbinati a 128 GB di memoria interna ed una batteria da circa 4500 mAh con il supporto alla ricarica rapida.

Leggi anche:  Connessioni 5G: arriva il primo modem prodotto da Qualcomm per smartphone

Completerebbe la dotazione un comparto multimediale caratterizzato da due fotocamere: una posteriore da 19 MegaPixel con autofocus e flash LED, o seguendo il trend una doppia fotocamera, e una anteriore da 13 MegaPixel. Questa troverà posto all’estremità dello smartphone, come mostra il video concept pubblicato in basso da Xiaomi.

XIAOMI MI MIX 2, PREZZO E USCITA IN ITALIA

Xiaomi Mi Mix 2 dovrebbe essere presentato in almeno due versioni, differenti per il quantitativo di memoria interna. Nonostante questo, il prezzo di partenza non sarà dei più economici visto che si tratta di un dispositivo fuori dal comune. I più esperti ipotizzano cifre superiori ai 1000 euro.

Lo smartphone sarà sicuramente venduto in patria e anche nel resto del continente asiatico. In Italia non arriverà mai ufficialmente ma sarà possibile importarlo grazie agli store specializzati.