Samsung e Bixby

Avete un Samsung Galaxy S8 ma soffrite all’idea di dover rinunciare ad un servizio fondamentale come Bixby? Purtroppo, non siete gli unici! La gran parte degli acquirenti dell’ultimo flagship sudcoreano deve affrontare quella che è una mancanza chiave, costatando che alla vigilia del lancio, il nuovo sistema di intelligenza artificiale era uno dei più validi motivi per acquistare il device.

Samsung prepara Bixby all’esordio globale

Come ben sapete, lo sviluppo del software ha creato non pochi grattacapi agli ingegneri asiatici. Attualmente, Bixby è disponibile solo in due paesi ed in due lingue: la Corea del Sud con il suo coreano e gli Stati Uniti d’America con l’inglese.

Il settaggio corretto dell’AI con la lingua inglese starebbe spingendo Samsung ad un’idea che sarebbe molto intrigante: lanciare il sistema in scala mondiale senza aspettare lo sviluppo nazione per nazione, lingua per lingua.

Questa versione anglofona di Bixby, considerata la vasta diffusione dell’inglese in tutto il mondo, andrebbe a soddisfare gran parte dei clienti che attendono con ansia il lancio dell’AI.

Per Samsung sarebbe questa una soluzione di compromesso, dato che il lavoro da fare per portare il suo prodotto al pari di competitors come Siri o Cortana è ancora lungo e tortuoso.

Voi cosa ne pensate? Pur di avere finalmente Bixby sul Galaxy S8 sareste disposti a parlare in inglese?