google foto

Per competere con il sistema operativo rivale iOS, Google sta puntando sempre di più sul mondo delle foto. Solo in questo senso si comprendono le grandi innovazioni e i grandi aggiornamenti per la sua app specifica Google Foto. In poco tempo quella che era solo una piattaforma di archiviazione è divenuta un centro di modifica, clouding e visualizzazione delle immagini.

Ora BigG è pronta a fare ancora una volta un gradino in più portando la sua app quasi nel mondo dei social. La parola principale per spiegare il nuovo update del servizio è proprio “condivisione”. Attraverso nuovi tool, infatti, gli utenti che utilizzano l’app avranno la possibilità di condividere in maniera semplice, veloce ed istantanea gallerie di foto con amici, parenti e singoli individui, andando a creare dei veri e propri album dei ricordi. Questi, potranno essere messi a disposizione degli altri anche solo per un periodo limitato di tempo.

Altra importante novità è la biblioteca condivisa. Attraverso questo meccanismo, ogni scatto che sarà aggiunto ad un album sarà automaticamente inviato ai contatti con cui dividiamo la visualizzazione. Anche in questo caso sarà possibile impostare un tempo limite di condivisione.

Leggi anche:  Google Search e Google Foto: ottimizzazione per iPhone X

Questi strumenti inediti – presentati da Google nella sua convention di inizio giugno – saranno a brevi disponibile per tutti gli utenti sia sulla piattaforma Android sia su quella iOS.