WhatsApp negli ultimi mesi ha ampliato di molto le sue potenzialità, aprendo alla condivisione di file che prima non venivano minimamente considerati dalla chat di messaggistica istantanea. In principio, infatti, erano solo le foto ed i video a poter essere trasmessi ad un proprio contatto. Successivamente – in seguito a non poche richieste da parte degli utenti – Whatsapp ha aperto anche a documenti e GIF.

Ancora oggi però il servizio mantiene lo stop ad altre tipologie di file, alcune delle quali molto diffuse come i video codificati in .Avi, oppure gli elementi compressi in .zip. Altri contenuti, eseguibili solo da pc, non sono inviabili attraverso la chat.

In rete abbiamo trovato questo video che vi dimostrerà come condividere qualsiasi tipo di documento su WhatsApp sia in realtà facile ed istantaneo. Tutto ciò che bisogna fare è installare una piccola app chiamata Steg, proveniente da XDA Developers.

Una volta acquisita la piattaforma sarà necessario aprile il file da voler inviare e scegliere come metodo di condivisione WhatsApp. L’app lancerà in tutta autonomia un veloce processo di codificazione, prima di lasciarvi scegliere il contatto a cui volete mandare il contenuto. Il lavoro per il mittente finisce qui. Il destinatario, a sua volta, dovrà possedere Steg al fine di ricevere nel formato base il documento che è stato inviato.

Leggi anche:  Whatsapp: la truffa del pacco DHL

Ad ora non sono previste restrizioni o versioni particolari di WhatsApp per utilizzare questo metodo che, in assenza di vie ufficiali, è quello più semplice ed intuitivo al momento.