pokemon go

Dopo i fasti degli anni ’90 ed un declino all’inizio del nuovo millennio (con lo sviluppo di rivali come Sony e Microsoft), Nintendo in questo biennio 2016-17 sta rivivendo una nuova età dell’oro. La casa giapponese, specializzata nella realizzazione di videogames e di console, è tornata sulla bocca di tutti grazie a due fenomeni diversi, ma dal simile impatto mediatico. Se l’anno scorso era stato Pokemon Go a lasciar tutti a bocca aperta, questo inizio d’anno è stato caratterizzato dall’uscita della nuova piattaforma Nintendo Switch.

La console sta spopolando a livello mondiale, segnando picchi record in tutti i continenti. Il successo, probabilmente dovuto al suo essere ibrido (metà macchina portatile, metà da salotto), si sta consolidando anche grazie ad un parco giochi creato ad hoc per le necessità dei gamer.

Secondo indiscrezioni provenienti da siti web orientali, Nintendo Switch potrebbe ben presto tentare il colpo grosso, portando sulla sua piattaforma proprio un nuovo titolo di Pokemon. Sino ad ora, il celebre gioco è stato sempre commercializzato su dispositivi mobili come il GameBoy o Nintendo DS e 3DS. L’ingresso del titolo su Switch sarebbe una novità molto grande in grado di spostare una grande massa di pubblico sul prodotto appena uscito.

Leggi anche:  Cyber Monday, Nintendo Switch è il prodotto più venduto negli USA

L’indizio principale che spinge in questa direzione è portato da un annuncio lavorativo presente proprio sul sito di GameFreak, brand che produce i giochi Pokemon. GameFreak starebbe infatti cercando candidati in grado di rendere operativa la realizzazione di un titolo su Switch con protagonisti “personaggi animati e cartoneschi” dal successo internazionale”. Tutto dovrebbe far pensare quindi ad un prossimo capitolo inedito sulla saga di Pikachu e compagni.