Meizu-Band
Il display OLED perfettamente integrato nel corpo della smartband

Dopo settimane di rumors ed indiscrezioni, Meizu ha finalmente alzato il sipario sul suo primo wearable. Si chiama Meizu Band, ed è un vero e proprio activity tracker caratterizzato da un eccellente rapporto qualità/prezzo. Scopriamo insieme tutti i dettagli a riguardo, partendo come sempre dalle specifiche hardware.

Caratteristiche Tecniche Meizu Band

  • Display OLED Touch-Screen
  • Sensore di battito cardiaco
  • Sensore per monitoraggio sonno e contapassi
  • Bluetooth 4.2 con raggio d’azione di 10 metri
  • Connettore magnetico per la ricarica
  • Certificazione IP67 (resistente a spruzzi d’acqua e detriti, possibilità di immersione fino ad 1 metro di profondità per un massimo di 30 minuti)

Insomma, un activity tracker a tutti gli effetti, caratterizzato tra l’altro da un design davvero molto d’impatto. Infatti, il display OLED è perfettamente nascosto nel corpo della Meizu Band, e dunque c’è una sorta di effetto a scomparsa davvero molto gradevole.

Per quanto riguarda le funzionalità di notifica, questa Meizu Band è in grado di notificare le chiamate in entrata o in uscita, oppure se lo smartphone si allontana dal raggio d’azione del wearable. Non c’è dunque possibilità di poter visualizzar le notifiche provenienti da applicazioni come Whatsapp o Facebook, così come per gli SMS o le e-mail.

Leggi anche:  Meizu MX7, il VP della società conferma il lancio nel 2018?

Prezzi e disponibilità

Meizu Band è già disponibile per il pre-ordine in Cina al prezzo di 229 Yuan, ovvero circa 29 euro. In ogni caso, sarà materialmente acquistabile già dall’8 dicembre, ovvero tra 2 giorni. Non dovrebbero esserci dubbi sull’arrivo per via ufficiale anche in Europa, anche se Meizu non ha ancora dato comunicazione in merito.

Continueremo dunque a seguire la situazione e vi terremo informati in caso di novità.