google earth
Com’è cambiato il nostro pianeta in un video timelapse

Google mostra come è cambiato il nostro pianeta Terra grazie ad una serie di immagini sequenziali raccolte in video timelapse. Un excursus che ci proietta su una dimensione diversa e che ci porta a considerare visivamente come il nostro pianeta sia cambiato nel corso degli ultimi tre decenni.

Con questa iniziativa, dunque, possiamo vedere chiaramente, e in modo dettagliato, quasi tutte le aree del pianeta attraverso sequenze fotografiche registrate dal 1984 al 2016.

La tecnica del timelapse è stata introdotta da Google nel 2013. Ma, all’epoca, si trattava di immagini di scarsa qualità che mostravano solo una panoramica. L’ultima versione, invece, permette di vedere anche le strade e gli edifici in alcune aree e ciò è stato reso possibile grazie ad immagini in alta definizione ottenute dai satelliti Landsat 8 e Sentinel-2 con l’aiuto della NASA. Con l’ultimo aggiornamento, questa sequenza è arricchita di colori vivaci, come quelli associati agli edifici eretti in Bolivia, secondo quanto spiega Google.

Tutti questi video, che possono essere esaminati sul portale di Google su YouTube, hanno ciascuno una durata di un paio di secondi, ma abbastanza per apprezzare gli incredibili cambiamenti temporali. In un modo molto preciso, è possibile esaminare lo sviluppo delle città, come viene mostrato in questa sequenza con la costruzione dinamica di Città del Messico.

I video non solo riflettono lo sviluppo delle grandi città, ma anche il deterioramento prodotto dall’uomo sul nostro pianeta. Laddove vi è più intervento di costruzione, vi è anche meno area naturale, nonché lo scioglimento delle calotte e la drastica riduzione delle zone di vegetazione verdi. Tra le immagini messe in evidenza, anche il prosciugamento di un lago in California.

https://www.youtube.com/watch?v=uwNdDrC6bCg