huawei-mate-9

Gli appassionati di tecnologia sono già tutti in subbuglio per l’imminente uscita dell’innovativo smartphone Huawei Mate 9. La prestigiosa e nota compagnia cinese ha infatti dichiarato che a breve presenterà il nuovo smartphone. Il nuovo dispositivo potrebbe contribuire a concedere al marchio Huawei ulteriore fama e gloria rispetto a quella già acquisita nel corso degli ultimi anni. Il nuovo portentoso Huawei Mate 9 esce in commercio prendendo il posto del precedente Huawei Mate 8, rispetto al quale offre prestazioni e caratteristiche nettamente superiori.

Proprio nel corso degli ultimi giorni sono state rilasciate le prime indiscrezioni circa le probabili caratteristiche tecniche e le novità che dovrebbero contraddistinguere il dispositivo, aumentando l’hype di tutti quei futuri acquirenti che hanno già deciso di investire i loro soldi nell’acquisto di uno di questi smartphone dalle prestazioni davvero portentose. Innanzitutto è bene dire che i colori che verranno resi disponibili in commercio sono decisamente vari, ossia il bianco, oro, grafite, marron, rosa e nero. Inoltre il tipo di sim supportata sarà la nano sim sia nella versione normale che nella versione pro.

La data nel quale il Huawei Mate 9 verrà ufficialmente immesso sul mercato è stata fissata al 3 novembre del corrente anno, usufruendo di un prestigioso evento che si terrà nella cittadina di Monaco, in Germania. Lew caratteristiche offerte dalla società produttrice farebbero in modo che il nuovissimo Mate 9 vada a competere con tutti quei dispositivi che fanno parte della categoria dei Phablet o riguardanti i telefoni di fascia molto alta, come il Note 7 di Samsung (concorrenza completamente distrutta dal malfunzionamento del prodotto Samsung che ha costretto la società a ritirare dal commercio il dispositivo). Le migliorie apportate con la nuova versione prodotta da Huawei riguarderebbero tutto il comparto tecnico; Innanzitutto vi è la presenza di un display che può vantare delle dimensioni da 5.9 pollici con una risoluzione pari a 1920 x 1080, mentre alcune voci affermano che la risoluzione natia della versione pro del Mate 9 sarà addirittura il quad HD, e quindi una risoluzione massima di 2560 x 1440 pixel.

Il processore, appositamente studiato e creato per tali dispositivi è il Huawei Kirin 960, ossia un processore octacore ARM Cortex a73 aventi una frequenza di calcolo intorno ai 2,4 Ghz, inoltre possiederebbe altri 4 cori denominati ARM Cortex a53 da 1,8 Ghz. Tutto questo viene naturalmente accostato alla presenza di memoria ram con grande velocità di lettura è scrittura. Secondo le notizie riportate sul web saranno commercializzate due diversi modelli che equipaggeranno o 4 GB o 6 GB di RAM. A crescere notevolmente sarà anche lo spazio disponibile per archiviare i vari file, la memoria interna infatti si espande fino ad arrivare ad un massimo di oltre 250 GB. La fotocamera esterna del Huawei Mate 9 è marchiata Leica. Grazie a questa tecnologia infatti si riescono ad ottenere dei scatti fotografici davvero impressionanti sfruttando al meglio il doppio sensore di cui è previsto il Mate 9.

Rispetto al predecessore inoltre, il Mate 9 avrà una risoluzione decisamente maggiore, ossia 12 megapixel mentre la versione pro dovrebbe avere circa 20 megapixel. Inoltre la fotocamera avrà la capacità di sfruttare lo zoom fino ad un fattore di ingrandimento di 4x, autofocus automatico e due led come flash. Il sistema operativo prescelto dalla compagnia cinese per la realizzazione del dispositivo in questione secondo alcune voci dovrebbe essere Android 6.0.1, ossia la versione Marshmallow. Tutta via però molti pensano che il device prodotto da Huawei sia pronto ad accogliere il nuovo sistema operativo di casa Google, ossia Android 7.0 denominato anche Nougat. Per quanto riguarda la versione pro del Mate 9 si può dire che la verrà equipaggiato direttamente con il nuovo S.O fin dal lancio, senza bisogno di aggiornamenti vari. Ad oggi purtroppo non è stata ancora resa nota la capacità della batteria, si sa solamente che la tipologia sarà a polimeri di litio, non removibile.