Huawei
Rendering dei nuovi Mate 9: è palese la somiglianza con il Note 7

Huawei è ormai uno dei colossi dell’industria mobile. L’azienda cinese nata nel 1987 è seconda soltanto a Apple e Samsung. Il produttore cinese potrebbe approfittare della recente vicenda riguardante il Galaxy Note 7, ormai definitivamente ‘fuori dai giochi’, per incrementare le vendite dei nuovi phablet che presenterà il prossimo 3 novembre a Monaco.

Huawei Mate 9 non sentirà la mancanza del Galaxy Note 7

Stando ad alcuni rumors provenienti dal noto leaker statunitense Evan Blass, Huawei presenterà nell’evento che si terrà nella location tedesca i due nuovi Mate 9. Al momento questi due phablet sembra che siano stati identificati con i nomi in codice Long Island e Manhattan. Come di consueto questi nomi verranno abbandonati nel corso della presentazione ufficiale.

I nuovi phablet “made in China”, potrebbero presentare delle caratteristiche tecniche davvero notevoli. Oltre all’ampio display da 5,9 pollici, questi due dispositivi potrebbero disporre di un potentissimo processore octa core HiSilicon Kirin 960 supportato da ben 6 GB di memoria RAM. Su questi due dispositivi dovrebbe essere presente la nuova doppia fotocamera realizzata in collaborazione con il brand tedesco Leica.

Uno degli aspetti più interessanti dei nuovi device firmati Huawei riguarda il generoso display del Mate 9 (Long Island). Stando ad alcune voci di corridoio, lo schermo di questo Mate 9 sarà diverso rispetto a quello del suo “gemello” (Manhattan). Il display del Mate 9 (Long Island) sarà curvo (come quello che era presente sul ‘defunto’ Galaxy Note 7) e avrà una risoluzione QHD, ideale per chi vuole abbinare il dispositivo ad un visore VR.