wifox
Un’app a prova di Wi-Fi

Ci sono idee per cui si finisce per dire: ma perchè non ci ho pensato prima! E’ quello che potremmo esclamare commentando l‘idea intelligente dell’ingegnere Anil Polat che attirerà i viaggiatori di tutto il mondo, in quanto offre a possibilità di sapere il codice Wi-Fi di oltre un centinaio di aeroporti sparsi per il pianeta in modo che tutti possano navigare gratuitamente.

Anil Polat è un ingegnere di sicurezza informatica che ha la possibilità di viaggiare molto per lavoro, ma anche per divertimento. Ecco perchè ha deciso di mettere le sue competenze e la sua possibilità di viaggiare al servizio degli altri. In tal modo, Polat ha deciso di creare una mappa interattiva all’interno dell’applicazione Wifox, combinando i codici di accesso alla rete Wi-Fi di oltre 130 aeroporti in tutto il mondo.

Wifox offre l’accesso gratuito a Internet negli aeroporti

Ovviamente, 130 aeroporti rimangono una bassa copertura, in quanto vi sono circa 17.600 aeroporti commerciali in tutto il mondo. Ecco il motivo per cui Polat, nel suo blog, chiede ad altre persone di contribuire ad arricchire il database per consentire a tutti i viaggiatori di fare “viaggi smart“. Questi, pertanto, non dovranno pagare per l’accesso a Internet quando sono in attesa nella aree di partenza e possono godere di un accesso libero alla rete.

Il funzionamento di Wifox o della mappa interattiva è molto semplice. Basta fare clic su un aeroporto e viene visualizzata una finestra, nella quale si spiega il metodo per accedere ad una connessione gratuita. L’applicazione è disponibile sia per dispositivi iOS che Android ad un costo di 1,99 dollari.

Le buone notizie, però, non terminano qui. L’applicazione funziona, infatti, è accessibile offline; quindi, anche senza una connessione si può effettuare l’accesso a Internet durante l’attesa del proprio volo.

Certamente un’idea molto utile ed efficacie per tutti. Speriamo che l’appello di Anil Polat per completare questa mappa – che oggi riporta meno dell’1% degli aeroporti – venga accolta.