Project Scorpio
Microsoft ha annunciato l’arrivo di una nuova console, chiamata con il nome in codice “Project Scorpio”.

La Console War tra Microsoft e Sony per la prossima generazione di console domestiche è iniziata. Se le versioni Slim di Xbox One e PlayStation 4 aggiungono qualche miglioria hardware ai relativi modelli di lancio, il vero passo avanti si farà con l’arrivo di Project Scorpio e Playstation 4 Pro.

Fino ad ora la sfida principale tra le due console era il raggiungimento di un frame rate stabile di 30 o 60 FPS alla risoluzione FullHD di 1080p. I risultati erano altalenanti su entrambe le console, ma in genere la media era più alta per Sony che spesso riusciva a garantire più Frame Per Secondo ad una risoluzione più alta mentre Microsoft doveva abbassare la risoluzione per ottenere maggiore fluidità.

Tuttavia in seguito all’annuncio di Andrew House, Presidente di Sony Interactive Entertainment, la situazione sembra che potrà cambiare. Infatti secondo le dichiarazioni rilasciate, Playstation 4 Pro non sarà in grado di far girare tutti i titoli in 4K, ma la maggior parte gireranno a risoluzioni inferiori e poi upscalati in 4K.

Invece, come ribadito più volte dai responsabili Microsoft, la situazione per Project Scorpio sarà ben diversa con chiaro vantaggio per la console di Redmond. Secondo le dichiarazioni rilasciate da Shannon Loftis, General Manager di Microsoft Studios Publishing, in una recente intervista, tutti i titoli first party sul nuovo hardware avranno una risoluzione nativa in 4K. Invece gli sviluppatori di terze parti non avranno l’obbligo di raggiungere e garantire la risoluzione 4K e potranno gestire liberamente l’hardware della console.

Ricordiamo che Playstation 4 Pro debutterà il 10 Novembre, ed è già disponibile in preorder su Amazon mentre Project Scorpio debutterà nel corso del 2017. Nel frattempo la proposta di Microsoft è la nuova Xbox One S che sostituisce il precedente modello con il 40% di volume in meno e alimentatore interno, oltre che un lettore Blu-Ray UHD, e si troverà a competere sia con la versione Pro che con PlayStation 4 Slim.